Il nostro Blog

Torna al Blog
29 GENNAIO 2024

Potrà essere possibile cambiare il proprio fornitore in 24 ore

Come funziona adesso il cambio del fornitore?

Immaginate di poter cambiare il vostro fornitore di energia elettrica in meno di 24 ore, in qualsiasi giorno lavorativo.  

  A volte, nel mondo dei rapporti tra clienti e fornitori energetici, si sviluppano relazioni complesse fatte di alti e bassi, incomprensioni e soluzioni, chiamate interminabili e momenti di serenità.

Altre volte, invece, desideriamo semplicemente liberarci di un fornitore che, per un motivo o per l'altro, non corrisponde per nulla alle nostre aspettative.

Ebbene, potreste essere soddisfatti nel futuro.

Attualmente, il cambio di fornitore per gli utenti domestici richiede circa due mesi in totale.
Tutto inizia con la comunicazione del passaggio, e da lì devono trascorrere 30 giorni a partire dal primo giorno del mese successivo

Nel futuro, tutto potrebbe cambiare

Ma nel 2026, secondo quanto delineato nel documento 705/2022/R/EEL da ARERA, le cose potrebbero cambiare radicalmente. L'Autorità, con questo documento, ha presentato i primi orientamenti relativi alla riforma del processo di cambio fornitore. L'obiettivo? Ridurre i tempi di cambio al minimo, con un massimo di 24 ore lavorative, per incoraggiare i clienti a cercare offerte energetiche migliori e a cambiare fornitore, aumentando così la concorrenza tra gli operatori.

Potrà essere possibile cambiare il proprio fornitore in 24 ore

Dal nostro Blog

Energia Comune

Energia Comune

Energia Comune

Il mondo dell’energia ha ricevuto un’esposizione mediatica davvero esponenziale nell’ultimo anno: tutti i riflettori sono puntati qui e l’opinione pubblica ha iniziato ad ...

Rimanere nel Mercato tutelato o affrontare un'asta involontaria?

Rimanere nel Mercato tutelato o affrontare un'asta involontaria?

Dopo molte pubblicazioni sul tema "bollette" e "scelte energetiche" ci siamo quasi abituati a ricevere commenti allarmisti ed assurdi. E invece, questa volta, uno di questi ...

Clausole in bolletta: cosa dovresti sapere?

Clausole in bolletta: cosa dovresti sapere?

Dietro ai contratti di luce e gas (e in generale nel vasto mondo commerciale) si nascondono clausole e precisazioni che meritano la tua attenzione. Armato di lente d'ingrandimento, preparati a ...

Cosa succede se non pago una bolletta?

Cosa succede se non pago una bolletta?

Si sa, ogni tanto può capitare di dover fare i conti con una bolletta pagata in ritardo. Ma cosa succede realmente in queste situazioni, e quali sono le differenze tra il mercato libero e ...

Rettifica Bolletta: i passi da seguire per correggere l'errore

Rettifica Bolletta: i passi da seguire per correggere l'errore

Probabilmente ti sei ritrovato a pagare più del dovuto rispetto al tuo consumo effettivo? Se la risposta è sì, questo articolo potrà esserti utile nella risoluzione di ...

Doppia Fatturazione: come correre ai ripari

Doppia Fatturazione: come correre ai ripari

Quando si cambia fornitore di luce e/o gas potresti incorrere in un problema abbastanza comune: la "doppia fatturazione" . Definizione e Possibili Complicazioni Per definizione se, dopo un ...

Avete un’assicurazione “gas” e non avete mai firmato nulla. 

Avete un’assicurazione “gas” e non avete mai firmato nulla. 

Se usi anche solo occasionalmente il gas fornito tramite reti di distribuzione urbana o reti di trasporto, siete in possesso di qualcosa di molto speciale, di “vitale” ...

Puoi non pagare il canone RAI

Puoi non pagare il canone RAI

Andiamo dritti al punto, ci sono delle categorie che possono non pagare il canone RAI.Te le indichiamo qui e andiamo nel dettaglio dell'ultima categoria, la più comune.• Gli over 75 ...

Vuoi sapere cosa bolle in pentola?

Iscriviti alla nostra newslettere per conoscere
le novità e ricevere fantastiche offerte

Ho preso visione dei Termini e delle condizioni privacy
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per finalità di marketing
Newsletter