Mercato libero energetico? Uno sconosciuto per gran parte degli italiani.

A partire dall'estate del 2020, salvo ulteriori rinvii, le famiglie italiane dovranno scegliere un'offerta sul libero mercato. Ma quanti ne sono a conoscenza? Da quanto è emerso da un'indagine condotta da Research Hub per Arera (l'Autorità pubblica del settore) la popolazione non ne ha ancora consapevolezza. Infatti gran parte del campione intervistato non vuole cambiare operatore e non cerca un'offerta migliore. Dall'analisi dei dati emerge inoltre, che sono soddisfatti del fornitore attuale per la puntualità e correttezza delle bollette, ma il 71% non conosce neanche le diverse voci che le compongono. È chiaro che questo è il risultato dell'alto livello di disinformazione. Difatti risulta che quasi la metà degli intervistati non conosce né il funzionamento né le opportunità del mercato libero e che i pochi che si informano lo fanno soprattutto sul web, anche se i comparatori su internet risultano poco utilizzati. Iniziare a capire e a conoscere quali sono i vantaggi del mercato libero è importante in vista del cambiamento che ci sarà nel 2020, in cui sarà finalmente possibile scegliere liberamente il proprio operatore ed ogni operatore sarà libero di formulare le migliori condizioni tariffarie e di servizio.

Autore: Energia Comune

Mercato libero energetico? Uno sconosciuto per gran parte degli italiani.
Iscriviti ora alla newsletter

Iscrivendoti ora sarai sempre aggiornato sulle novita' offerte e iniziative di ENERGIA COMUNE!